“FUORI i SECONDI” 

Giovedì 6 aprile 2017
ADRIANA BAGNOLI, MATTEO BONANNI, ETTORE DISTASIO e MARINO ZERBINI
Regia: Adriana Bagnoli e Matteo Riva

«Fuori i secondi!» È l’ordine dato dall’arbitro agli assistenti di un pugile perché si allontanino dal quadrato, all’inizio di ogni ripresa. È il momento in cui il pugile resta da solo sul ring. Di fronte al suo avversario. Secondi carichi di tensione e pensieri che Cesare Bagnoli ha vissuto decine di volte nella sua carriera: ottanta match da dilettante e trentuno disputati da professionista tra il 1954 e il 1959 con la maglia della grande «Colonia Ignis» con sette vittorie prima del limite. E «Fuori i secondi» è anche il titolo di un poema scritto dal figlio, Corrado Bagnoli, che ripercorre la storia di Cesare (Augusto nel romanzo), giovane promessa del pugilato italiano degli anni Cinquanta che sul ring impara la legge dello sport e, fuori dal ring, quella più dura della vita.
«Portiamo in scena – spiega Adriana Bagnoli -l’epica quotidiana attraverso una storia di sacrificio e d’amore, di forza e di umiltà, una vicenda singolare in cui il senso profondo della vita si svela nei gesti semplici e nel linguaggio diretto e carnale del romanzo e del teatro. E che, come ogni racconto epico, è capace di suggerire significati profondi alla vita di ciascuno di noi, alla vita di chi, nelle difficoltà di oggi, cerca ancora di costruire qualcosa».
Nato a Giussano il 1 giugno 1930, Cesare Bagnoli inizia come pugile dilettante nella categoria dei pesi «welter» con la maglia dell’ «Accademia Pugilistica Seregnese». Disputa ottanta match, vincendone una settantina prima del limite. Esordisce come professionista il 31 marzo 1954, a 23 anni, a Milano vincendo contro Giovanni Giorgis. Trentuno gli incontri come «mediomassimo»: diciotto vinti (sette prima del limite), cinque pareggiati e otto persi. Appende i guantoni al chiodo l’8 maggio 1959 dopo il pareggio, sul ring del «Pavillon des Sports» di Ginevra, contro lo svizzero Franz Anton. Dopo il ritiro dal ring, Cesare Bagnoli ha allenato Lorenzo Zanon, campione europeo nel 1979 contro lo spagnolo Alfredo Evangelista. Negli anni Sessanta aprì una rosticceria e fu il primo a distribuire pizze al trancio a qualsiasi ora con lunghe code fuori dal suo negozio nel centro di Seregno. Cesare Bagnoli è scomparso il 29 aprile 2015, all’età di 84 anni.

Al CineTeatro L’Agora Carate Brianza, Giovedì 6 Aprile 2017

Il Ristorante La Piana riserva ai possessori di abbonamento stagionale e biglietto per singolo spettacolo,
solo su prenotazione due menu in Pre-Soirée.

menu teatro carate pre serata

Prenota

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

email (richiesta)

Telefono (richiesto)

Numero di persone (richiesto)

scegli evento in progammazione (richiesto)

orario di arrivo al Ristorante (richiesto)

il tuo messaggio

condividi questo post